Joris-Karl Huysmans, CONTROCORRENTE

Stampa

Joris-Karl Huysmans, CONTROCORRENTE, @ A Rebours, Parigi, 1884, traduzione di Camillo Sbarbaro, Prefazione scritta dall'autore vent'anni dopo (1903), pp.3-25, Introduzione: 'Un breviario e un autoritratto', pp.V-XXII, di Carlo Bo, Nota: 'Huysmans e Redon', p.XXI, di Vanni Scheiwiller, Nota del traduttore, p.341. In copertina: Odilon Redon, Testa con fiori (1895), coll.Lehmann, New York. Diciassette illustrazioni di Redon f.t., Milano, Rusconi Editore, 1972, pp.1-346

 


Il duca Giovanni des Esseintes, disgustato "dalla galera in grande dell'America trapiantata sul nostro continente", dalla mentalità mercantile imperante, venduto il castello avito di Lourps, acquista una bicocca sopra Fontenay, per farne "una tebaide da raffinati".

"La strada di salvezza dell'arte": Introduzione, p.XV, col fallimento finale del ritorno a Parigi, è un "bisogno di continue sovrastrutture": Introduzione, p.XII, di cataloghi: dagli autori latini della decadenza, alle gemme, ai fiori, ai profumi, alla musica, all'arte e alla letteratura religiosa e laica.


Vedi Foto